Article ID: 6880, created on Jun 19, 2012, last review on Aug 12, 2014

  • Applies to:
  • Virtuozzo hypervisor

Sintomi

Un sistema operativo Linux è installato su un PC fisico e desideri trasferirlo verso una macchina virtuale per eseguirlo come tale.

Soluzione

È possibile usare Parallels Transporter per migrare il computer fisico a una macchina virtuale. Parallels Transporter è sempre disponibile sul nostro sito web, nella sezione di Download:

Parallels Desktop per Mac  - Download di Transporter Agent
Parallels Desktop per Windows e Linux - Download di Transporter Agent
Parallels Server Bare Metal - Download di Transporter Agent
Parallels Server per Mac - Download di Transporter Agent
 
Verificare i requisiti di sistema per Parallels Transporter Agent e accertarsi che il SO Linux utilizzato sia supportato. Parallels Transporter non supporta la migrazione di volumi logici in Linux (LVM). Se il file system non è supportato, Parallels Transporter copia tutti i settori del disco successivamente e quindi potrebbero verificarsi alcuni problemi relativi all'utilizzo della macchina virtuale conseguente. .
 



Se il sistema operativo Linux utilizzato non è supportato da Parallels Transporter ma è supportato da Parallels Desktop o Parallels Server, è possibile provare la soluzione seguente:
 
1. Sul computer Linux di origine, apri il Terminale.

2. Digita su - o sudo -s per ottenere i privilegi root.

3. Esegui il comando fdisk -l per ottenere il nome del dispositivo del disco. Esempio di output:
[root@localhost ~]# fdisk -l

Disk /dev/sda: 34.3 GB, 34360123392 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 4177 cylinders
Units = cylinders of 16065 * 512 = 8225280 bytes
Disk identifier: 0x0004ebf4

  Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1          26      204800   83  Linux
Partition 1 does not end on cylinder boundary.
/dev/sda2              26        4177    33346921   8e  Linux LVM
Si può vedere che il disco in cui è installato il sistema operativo è/dev/sda (si sta migrando l'intero disco, non solo la sezione /dev/sda1/ o /dev/sda2/).

4. Collega un'unità USB esterna, una condivisione di rete o altre destinazioni con spazio su disco sufficiente per la migrazione. Nel nostro esempio, usiamo: /media/USB_drive/.
5. Inserisci il seguente comando per creare un'immagine del disco:
dd if=/dev/sda of=/media/USB_drive/ResultingImage.hdd bs=65536



Nota: Questa soluzione esegue il dump dell'intero disco (/dev/sda) e non soltanto la sezione (/dev/sda1 or /dev/sda2) in cui il sistema operativo Linux è installato.


6. Attendere il completamento della creazione dell'immagine dall'utility dd (l'operazione potrebbe richiedere alcuni minuti ad eseguire il dump dell'intera unità, a seconda della sua dimensione). Avvia Parallels Image Tool, seleziona il file ResultingImage.hdd e convertilo in un nuovo formato.

7. Crea un file di configurazione della macchina virtuale mediante la Procedura Guidata Nuova Macchina Virtuale in Parallels Desktop/Server:

- Tipo di SO = Linux
- Modalità personalizzata
- Allega il file ResultingImage.hdd.

8. Prova ad avviare la macchina virtuale.
 

Nota: Il file .hdd sarà della stessa dimensione di quella del disco rigido reale, ad esempio, per un disco rigido di 250 GB con installato Fedora, la dimensione dell'immagine del disco rigido conseguente sarà di 250 GB .

a26b38f94253cdfbf1028d72cf3a498b 2897d76d56d2010f4e3a28f864d69223

Email subscription for changes to this article
Save as PDF